salta al contenuto

Dichiarazione di acquiescenza

 

COSA È

È la dichiarazione fatta davanti al Cancelliere con la quale le parti manifestano la volontà di non impugnare la sentenza emessa.

Questo tipo di dichiarazione è frequente nei casi di separazione giudiziale e divorzio giudiziale.

In mancanza di acquiescenza, la sentenza passa in giudicato dopo un anno e 45 giorni dalla sua pubblicazione (per le cause iscritte entro il 4 luglio 2009) o dopo 6 mesi (per le cause iscritte dopo il 4 luglio 2009); fino ad allora i coniugi non risultano divorziati.

CHI LO PUÒ RICHIEDERE

  • Le parti personalmente

DOVE SI RICHIEDE

Ufficio Sentenze

Piano: 3

Stanza: 310

Orario di apertura: Dal martedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.30

COSA OCCORRE

  • Richiesta orale
  • Fotocopia della carta di identità dei richiedenti
  • Fotocopia del codice fiscale dei richiedenti

QUANTO COSTA

Il servizio non prevede il pagamento di diritti di Cancelleria

TEMPO NECESSARIO

La dichiarazione viene compilata e sottoscritta contestualmente alla richiesta