salta al contenuto

Registro Stampa

 

REGISTRAZIONE DELLA STAMPA PERIODICA E DELLE TESTATE ON-LINE AL REGISTRO STAMPA

COSA È

L’iscrizione al registro della stampa è l’adempimento necessario per poter procedere alla pubblicazione (con qualsiasi mezzo, sia cartaceo che via etere o su rete informatica) di un giornale periodico.

Sono considerate stampe tutte le riproduzioni (caratterizzate dalla periodicità) realizzate su supporto cartaceo o informatico, destinate alla pubblicazione, alla diffusione di informazioni con ogni mezzo (anche elettronico), o attraverso la radiodiffusione sonora o televisiva, con l'esclusione dei prodotti discografici e cinematografici.

Nessun periodico può essere pubblicato se non viene registrato.

Devono essere iscritte nell'apposito registro tenuto dai Tribunali anche le testate telematiche che hanno le stesse caratteristiche di quelle scritte o radiotelevisive e, quindi, che hanno una periodicità regolare, un logo identificativo e che diffondono presso il pubblico informazioni legate all'attualità.

CHI LO PUÒ RICHIEDERE

  • Il proprietario (o il legale rappresentante della proprietà, se persona giuridica) del periodico.

DOVE SI RICHIEDE

Tribunale Ordinario di Bergamo

via Borfuro, n.11/B

Segreteria di Presidenza

Piano: 3

Stanza: 349

Orario di apertura: Dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 8:30 alle ore 13:00.

COSA OCCORRE

Per l’iscrizione:

  • Modulo RS1 - Richiesta di registrazione al Registro Stampa
  • Modulo RS2 - Dichiarazione ai sensi dell'art. 5 Legge 8 Febbraio 1948 N. 47 -  Caratteristiche del periodico di cui si chiede la registrazione
  • Autocertificazione del proprietario e dell’editore, se diverso dal proprietario, tramite Modulo AU1
  • Autocertificazione del Direttore Responsabile, tramite Modulo AU1
  • Fotocopia del documento di identità e del tesserino rilasciato dall’Ordine dei Giornalisti
  • Nel caso in cui il Direttore Responsabile sia un giornalista iscritto all’elenco speciale deve essere allegato il certificato di iscrizione all’Albo dei Giornalisti – Elenco Speciale, rilasciato dall'Ordine dei Giornalisti della Lombardia
  • Attestazione del versamento della tassa concessione governativa: €168,00 da versare sul c/c n. 8003 intestato all’Agenzia delle Entrate - Centro Operativo di Pescara - Tasse concessioni governative - Codice Tariffa 8213, mediante bollettino postale o tramite pagamento telematico. (Le ONLUS riconosciute sono esonerate dal pagamento di tale tassa, ma dovranno produrre la prova della comunicazione alla Direzione Regionale delle Entrate del Ministero delle Finanze, qualora non ne siano esonerate, di cui all’art. 11 D. Lg.vo 460/1997)
  • Per i periodici telematici, copia del contratto con il service provider

Nel caso in cui il proprietario-editore sia una persona giuridica, occorre inoltre allegare:

  • Modulo AU2 - Autocertificazione del legale rappresentante
  • Copia autenticata in carta bollata dello statuto della società o dell’associazione o certificato attestante iscrizione Camera Commercio per le ditte individuali
  • Fotocopia del documento di identità

 

Per la richiesta del certificato dal quale risulti la registrazione della testata:

  • Modulo RS3 - Richiesta certificato attestante l’iscrizione al Registro Stampa

Per la richiesta di cancellazione del periodico dal Registro Stampa:

  • Modulo RS4 - Richiesta di cancellazione di una pubblicazione dal Registro Stampa

 

Per eventuali variazioni ai dati iscritti a Registro Stampa (NB. Ciascuna variazione richiede la compilazione di un modulo, pertanto il richiedente dovrà compilare tanti moduli quante sono le variazione richieste)

  • Modulo RS5 - Comunicazione variazione dei dati di registrazione del periodico
  • Fotocopia dei documenti di identità dei richiedenti
  • Documentazione specifica in base alla tipologia della variazione richiesta:

 

In caso di variazione del proprietario / editore:

  • Copia autentica dell'atto di passaggio di proprietà redatto da un Notaio e regolarmente registrato
  • Copia della scrittura privata di cessione regolarmente registrata
  • Autocertificazione del nuovo proprietario (Modulo AU1)
  • Copia autenticata in carta bollata dello statuto della società o della associazione (o in caso di fusione di società o associazioni o enti etc. copia dell’atto di fusione) regolarmente registrato (nel caso in cui il nuovo proprietario / editore sia una persona giuridica)

 

In caso di variazione del Direttore Responsabile:

  • Certificato di iscrizione all’Albo dei Giornalisti – Elenco Speciale, rilasciato dall’Ordine dei Giornalisti della Lombardia (nel caso in cui il nuovo Direttore responsabile sia iscritto all’Albo Speciale dei giornalisti)
  • Autocertificazione del nuovo direttore responsabile (Modulo AU1)

 

In caso di variazione del Titolo:

  • Nuovo certificato di iscrizione dello stesso all’Albo dei Giornalisti – Elenco Speciale, riferito alla testata con il nuovo titolo (nel caso che il direttore responsabile della testata sia iscritto nell’Elenco Speciale)

 

In caso di variazione del legale rappresentante:

  • Copia autentica della delibera di nomina del nuovo legale rappresentante
  • Autocertificazione del nuovo legale rappresentante (Modulo AU2)

 

In caso di variazione della denominazione sociale della società, associazione o ente etc. proprietario e/o editore:

  • Copia autenticata della relativa delibera o dell’atto notarile

 

In caso di trasformazione della testata in periodo telematico:

  • Copia del contratto con il service provider

QUANTO COSTA

Per l’iscrizione:

  • 1 marca da bollo da € 16,00 (la richiesta è esente dal pagamento per le ONLUS)
  • Tassa di concessione governativa (€ 168,00) da versare all’ufficio postale sul c/c n. 8003 intestato all’Agenzia delle Entrate - Centro Operativo di Pescara - Tasse concessioni governative - Codice Tariffa 8213 (Le ONLUS riconosciute sono esonerate dal pagamento di tale tassa)

Le ONLUS dovranno produrre la prova della comunicazione alla Direzione Regionale delle Entrate del Ministero delle Finanze (qualora non ne siano esonerate), di cui all’art. 11 D. Lg.vo 460/1997, al fine di ottenere l’esenzione dall’imposta di bollo e dalla tassa di concessione governativa.

 

 

Per la richiesta del certificato dal quale risulti la registrazione della testata:

  • 2 marche da bollo da € 16,00
  • 1 marca da bollo da € 3,68

 

Per la richiesta di cancellazione del periodico dal Registro Stampa:

  • 1 marca da bollo da € 16,00

 

 

Per eventuali variazioni ai dati iscritti a Registro Stampa (NB. Ciascuna variazione richiede la compilazione di un modulo e pertanto il richiedente dovrà presentare una marca da bollo per ciascun modulo/variazione richiesta):

  • 1 marca da bollo da € 16,00 per ciascuna variazione richiesta

TEMPO NECESSARIO

  • L’iscrizione avviene entro 15 giorni