salta al contenuto

Richiesta di estinzione di reato

 

COSA È

È la richiesta di estinzione del reato ex articolo 445, 2° comma codice procedura penale. La richiesta è finalizzata all’ottenimento della declaratoria di estinzione del reato da parte del Giudice che ha emesso il provvedimento di condanna.

CHI LO PUÒ RICHIEDERE

Il soggetto condannato (personalmente o per il tramite dell’avvocato nominato difensore) con sentenza di patteggiamento, trascorso il termine di:

  • 5 anni se la condanna riguarda un delitto;
  • 2 anni se la condanna riguarda una contravvenzione.

È richiesto che, nei termini sopra indicati, il richiedente non abbia subito una condanna per delitti o contravvenzioni della stessa natura.

DOVE SI RICHIEDE

Cancellerie GIP-GUP e Dibattimento

Piano: 2

Orario di apertura: Dal martedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 13.00.

COSA OCCORRE

Modulo di richiesta contenente necessariamente i dati anagrafici del richiedente e gli estremi del provvedimento al quale l’istanza si riferisce. Se presentata personalmente dal condannato è necessario allegare copia di documento d’identità in corso di validità.

QUANTO COSTA

Non sono previsti costi. Solo in caso di richiesta copie è necessario corrispondere i relativi diritti di Cancelleria.

TEMPO NECESSARIO

Viene data priorità alle istanze dei detenuti. Per l’emanazione dei provvedimenti delle altre istanze i tempi medi di attesa sono di circa 60/80 giorni